Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Cosa penso mentre volo

Carlotta Ferlito

Fabbri Editori

Da bambina aveva giurato “Andrò alle Olimpiadi” ma anche “Diventerò una cantante”. Indovinate com’è finita. Ha cominciato ad allenarsi a 4 anni (da piccola la chiamavano Duracell perché non si fermava mai). A 12 ha lasciato Catania e la famiglia per dedicarsi completamente allo sport. A 17, dopo aver fatto il pieno di medaglie nei campionati internazionali, ha partecipato alle Olimpiadi di Londra, realizzando il suo sogno di bambina. Carlotta Ferlito, segno zodiacale Acquario, campionessa italiana di Ginnastica?Artistica, ora ci racconta la sua storia: in queste pagine, ricchissime di foto mai viste dagli album privati e dal cellulare, vivono le emozioni, le gioie, ma anche la fatica e i sacrifici di un’atleta che grazie a impegno e disciplina ha raggiunto grandi traguardi. Ci sono gli esordi, i batticuori prima delle gare importanti (Singapore, Berlino, Tokyo, le Olimpiadi), l’attrezzo che preferisce (la trave) e quello che teme (le parallele). Ci sono le sue passioni: la musica, i dolci (con la sua personale ricetta dei cookies!) e i regali preferiti dei suoi fedelissimi fan. Ma soprattutto c’è la sua vita dietro le quinte: l’infanzia a Catania con i genitori, i due fratelli e il cane Pepe, i suoi desideri, le amicizie tra ginnaste e gli amori (pochi, ma buoni).

Libri Correlati

vedi tutti