Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il mio libro sbagliato

Greta Menchi

Fabbri Editori

Se la tua mente non è organizzata come uno schedario, ma è più incasinata del profilo Facebook di tua mamma, scrivere un libro può dare risultati disastrosi. O disastrosamente affascinanti. È il caso di questo libro, nel quale Greta Menchi ha riversato tutte le sue simpatiche ossessioni, le sue divertenti riflessioni sulla vita (quella vera e quella social) e una marea di trovate surreali. Cosa fanno (davvero) le ragazze la notte? Quali sono i tipi di fidanzato più diffusi sul pianeta Terra? Cosa si nasconde in quell’orrido buco nero chiamato borsa? Perché non bisogna mai fidarsi dei film americani? E che combina quella guastafeste di Maddy, la gemella immaginaria, il lato oscuro (e parecchio rompiballe...) di Greta? Se aprire il proprio diario è come guardarsi allo specchio, allora queste pagine sono il fedele ritratto di chi le ha scritte: sorprendenti, scherzose, fulminanti e fuori di testa. Un giro sulle montagne russe della fantasia di una ragazza che sa raccontare se stessa e il mondo in cui vive con l’entusiasmo di una bambina e l’ironia di una donna cresciuta in fretta. Dai drammi nati su WhatsApp allo spionaggio via Instagram, dai deliri quotidiani agli incubi notturni. Un libro brillante e coloratissimo, come un frullato di evidenziatori.