Pane

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Dolce o salato, semplice, elaborato o speziato. Il pane si può declinare veramente in mille modi, ma un elemento è sempre presente, e lo rende davvero unico e insostituibile: la sua genuinità. Soprattutto se, come nelle proposte di questo libro, è fatto in casa.

Nato dall'evoluzione delle primitive pappe a base di cereali e acqua, il pane ha assunto nel tempo varie forme, a partire da quella più antica: una specie di focaccia che veniva cotta su pietre calde o sotto la cenere. Il passo dalla focaccia al pane classico è stato breve, come dimostrano le più grandi civiltà antiche, Egizi, Assiri, Greci e Romani, che furono tutti abili panificatori. Il pane è stato costantemente presente nell'evoluzione dell'uomo, nella storia, nell'arte e nella religione, fino a quando, in epoca moderna, questo prezioso alimento è stato snobbato, sull'onda di diete e nuove mode. Ora, finalmente, lo si sta riscoprendo: dopo tutto, cosa c'è di più buono del pane, quando è genuino e naturale? E cosa c'è di meglio di un buon pane fatto in casa, che emana una fragranza invitante, allegra,"di casa" appunto? Fare il pane è un puro piacere,anche fisico: l'atmosfera che si crea intorno alla sua preparazione affascina sempre e inizia sin dal momento dell'impasto, per poi continuare durante la lievitazione, quando il pane, in questa fase ancora massa densa e corposa, cresce, perché vivo; e poi con la cottura in forno, che ci dona forme dorate, croccanti e saporite. Ed è proprio in questo momento che si capisce perché il pane sia da sempre uno degli alimenti più amati dall'uomo.

Dolce o salato, semplice, elaborato o speziato. Il pane si può declinare veramente in mille modi, ma un elemento è sempre presente, e lo rende davvero unico e insostituibile: la sua genuinità. Soprattutto se, come nelle proposte di questo libro, è fatto in casa.

Nato dall'evoluzione delle primitive pappe a base di cereali e acqua, il pane ha assunto nel tempo varie forme, a partire da quella più antica: una specie di focaccia che veniva cotta su pietre calde o sotto la cenere. Il passo dalla focaccia al pane classico è stato breve, come dimostrano le più grandi civiltà antiche, Egizi, Assiri, Greci e Romani, che furono tutti abili panificatori. Il pane è stato costantemente presente nell'evoluzione dell'uomo, nella storia, nell'arte e nella religione, fino a quando, in epoca moderna, questo prezioso alimento è stato snobbato, sull'onda di diete e nuove mode. Ora, finalmente, lo si sta riscoprendo: dopo tutto, cosa c'è di più buono del pane, quando è genuino e naturale? E cosa c'è di meglio di un buon pane fatto in casa, che emana una fragranza invitante, allegra,"di casa" appunto? Fare il pane è un puro piacere,anche fisico: l'atmosfera che si crea intorno alla sua preparazione affascina sempre e inizia sin dal momento dell'impasto, per poi continuare durante la lievitazione, quando il pane, in questa fase ancora massa densa e corposa, cresce, perché vivo; e poi con la cottura in forno, che ci dona forme dorate, croccanti e saporite. Ed è proprio in questo momento che si capisce perché il pane sia da sempre uno degli alimenti più amati dall'uomo.

Commenti

Autore


Caratteristiche


    • Marchio: Fabbri Editori
    • Collana: VARIA
    • Prezzo: 30.00 €
    • Pagine: 240
    • Formato libro: 25 x 22
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845119590

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...